Dott.ssa Alba Mirabile Psicologa Sessuologa Psicoterapeuta

Come spiegare l’amore a mio figlio

A quanti di voi genitori è capitato quel momento in cui improvvisamente, magari mentre stai preparando la cena, arriva dal divano una vocina decisa che in modo fermo e pimpante esclama: << Cosa significa fare sesso? È vero che io sono nato così? Ma tu e papà fate l’amore?>>. Cosa è accaduto nella vostra mente? Quali sono stati i primi pensieri? E cosa avete detto? Vi siete chiesti come poter spiegare l’amore a vostro figlio?

Forse proprio in quel momento, nonostante tutti i corsi e tutti libri letti, avete capito che non siete ancora pronti a rispondere a quella domanda. Ma come non capirvi?! La sessualità è sempre un argomento che mette a dura prova le nostre emozioni. Non preoccupatevi è così per molti genitori ed educatori.

Insegnare l’educazione sessuale, fare prevenzione e spiegar loro le regole per insegnargli a proteggersi da quelli che sono i pericoli impliciti, in Italia sembra ancora un tabù!

Ecco, allora, cara mamma o caro papà, prendi un bel respiro, visto che è anche un argomento molto importante, non sminuirlo. Prenditi il giusto tempo per parlarne con calma. Chiariscili le sue curiosità e non  utilizzare questo momento per parlare della sessualità dalla A alla Z.

Rispondi alle sue domande e chiedili se ha altre curiosità da sapere. Il messaggio che bisognerebbe trasmettere è la possibilità che loro possano trovare nel genitore la persona a cui far riferimento sempre.

Quando affrontiamo questo argomento con i nostri figli ricorda che emozioni come imbarazzo, ansia vergogna, sono tutte nostre. Sta a noi imparare a gestirle per non trasmetterle all’altro attraverso quello che diciamo (verbale) e come lo diciamo (paraverbale e non verbale).

Ricordate che noi possiamo fare educazione e diseducazione sessuale soprattutto attraverso i nostri comportamenti e al fine di crescere figli sani, soprattutto nella dimensione sessuale, è importante che la sessualità agita e non, all’interno dell’ambiente familiare sia povera di pregiudizi e ricca di sani valori.