Dott.ssa Alba Mirabile Psicologa Sessuologa Psicoterapeuta

Diminuzione del desiderio sessuale dopo la nascita di un figlio

<<Niente sesso dopo la nascita di un figlio>>.  La diminuzione del desiderio sessuale o la totale assenza di rapporti sessuali, sono spesso molto comuni nelle coppie durante i primi mesi di vita del nuovo arrivato.

Molto spesso sembra che sia solo la neomamma, impegnata nella cura e accudimento del nuovo nato, a non avere più interesse per l’intimità, o una notevole diminuzione del desiderio, in realtà, secondo uno studio pubblicato sul Journal of Sexual Medicine,  non sono solo gli ormoni ‘impazziti’, o altri fattori biologici legati al parto, la causa principale di questa mancanza di desiderio, bensì la relazione di coppia che, dopo arrivo di un figlio,  si “raffredda” anche a causa del partner e dell’altrettanto tesa situazione mentale che sta vivendo.

Alcune ricerche condotte sulla sessualità nel post-parto si sono tipicamente concentrate sulla biologia femminile dopo la nascita di un bebè, analizzando, ad esempio, come i cambiamenti ormonali che accompagnano la gravidanza, il parto e l’allattamento al seno, influenzino il desiderio e l’attività sessuale. Son, invece, o pochi gli studi che finora avevano preso in esame anche la sessualità nei partner.

Ci hanno pensato il Dr. Sari van Anders, della University of Michigan, e i suoi colleghi, che hanno progettato un’indagine mirata proprio a considerare la sessualità dopo il parto come un processo sociale e relazionale, con particolare attenzione a entrambi i neo-genitori.

Sono stati arruolati 114 partner (95 uomini, 18 donne, 1 di sesso non specificato), i quali hanno completato un questionario online sulla loro sessualità durante i 3 mesi successivi alla nascita del loro figlio più piccolo.

I ricercatori hanno scoperto che anche i padri, proprio come fanno le madri dopo la nascita del piccolo, cambiano il loro atteggiamento nei confronti del sesso. In questo caso l’influenza su questo comportamento è dato dai processi relazionali e sociali, non biologici o medici. Il calo del desiderio nel partner viene in gran parte influenzato da fattori legati alla cura del nuovo bambino, come ad esempio la fatica e lo stress.  Lo studioso ha affermato come i risultati delle ricerche condotte contribuiscano a chiarire che l’esperienza della genitorialità influenza la sessualità in diversi modi.

Quindi ancora una volta viene confermato come la relazione influenzi le dinamiche sessuali di una coppia.

banner