Dott.ssa Alba Mirabile Psicologa Sessuologa Psicoterapeuta

Disturbi del desiderio sessuale

Il disturbo del desiderio sessuale ipoattivo è caratterizzato da una mancanza totale o parziale sia del desiderio sessuale, che delle fantasie.
Si può distinguere il disturbo del desiderio sessuale per alcune caratteristiche principali: può essere limitato alla relazione con un solo patner o con una specifica attività sessuale, in questo caso è detto situazionale; oppure può comprendere qualsiasi forma di attività sessuale, in questo caso è detto globale. Altre volte potrebbe essere la conseguenza di altre disfunzioni sessuali, o problemi psichici (come ad esempio la depressione), altre volte l’effetto dell’utilizzo di farmaci o sostanze.
Altra caratteristica fondamentale è l’insorgenza del sintomo: c’è sempre stato, o è appreso in conseguenza ad un “evento traumatico” non elaborato (lite, tradimento, nascita di un figlio, …), è episodico o costante? Molte volte può essere transitorio e dipendere da un periodo particolarmente stressante, preoccupazioni, tensioni nella relazione di coppia.  Solitamente la persona che presenta questo disturbo dimostra una scarsa motivazione nel prendere l’iniziativa sessuale, generalmente è recettivo  nel ricevere la stimolazione o le attenzioni del partner, potrebbe raggiungere il piacere sessuale e non prova alcuna emozione negativa nei confronti della sessualità.