Dott.ssa Alba Mirabile Psicologa Sessuologa Psicoterapeuta

Il Training Autogeno per ritrovare l’equilibrio

Il Training Autogeno è una tecnica psicoterapica di grande efficacia, che porta il paziente al raggiungimento di uno stato suggestivo che, attraverso determinati esercizi mentali e fisici, permette di raggiungere cambiamenti somatici e psichici.
Il Training Autogeno (TA) è caratterizzato da un allenamento quotidiano utile per la formazione di se stessi. L’autogenia, dal greco αὐτός da sé e γεννάω si genera, “autosuggestione” è il concetto chiave di questa tecnica.  Inizialmente l’apprendimento è è indotto da un operatore (medico o Psicologo) esperto delle tecnica, successivamente, una volta appreso, la persona può auto-indurselo.

L’allenamento quotidiano di questa tecnica permette il raggiungimento durevole di un benessere sia fisico che psichico, attraverso la pratica quotidiana si può raggiungere benessere fisico e psichico; migliorare la conoscenza di sé; gestire al meglio le situazioni di difficoltà; migliorare la qualità del sonno, recuperare le energie e la concentrazione durante la giornata. L’obiettivo del Training Autogeno è quello di rendere la persona in grado di produrre da sè un allenamento al rilassamento, al cambiamento psicologico e al controllo di alcuni stati fisici. L’allenamento, per raggiungere risultati, deve essere eseguito quotidianamente per almeno 1/2 volte nell’arco della giornata (pausa pranzo e la sera prima di dormire sarebbe consigliato) per almeno 10 minuti.

Oltre all’utilizzo clinico, il Training Autogeno prevede anche un’applicazione non clinica.

Di seguito sono elencate le aree di applicazione della tecnica in ambito non clinico e i suoi benefici.

Nella vita quotidiana:  

Autosedazione  e diminuzione dello stress psicofisico

Recupero delle energie fisiche e psichiche personali

Regolazione vasomotoria

Potenziamento delle capacità mnemoniche

Introspezione e presa di coscienza di sé

Armonia

 

Nel Lavoro:

Recupero rapido delle energie psico-fisiche

Miglioramento della concentrazione

Maggiore scioltezza e naturalezza

Riduzione dell’aggressività

Miglioramento dell’efficienza

Riattivazione dell’iniziativa personale

Maggiore adattamento alla realtà

Riduzione dei rischi da infortunio

 

Nell’educazione, soprattutto indicata negli studenti per:

Scaricamento dell’ansia e dell’emotività

Eliminazione di errori e fattori di disturbo (agitazione…)

Riduzione dell’ansia pre-manifestazione e dello stress da prestazione

Comparsa spontanea di materiali mnestici

Recupero della capacità di concentrazione e di memorizzazione

Riduzione dei riflessi psicosomatici

Maggiore serenità e distacco dai problemi

Sviluppo della capacità di fissazione nell’allenamento mnemonico

 

Nello Sport, unito allenamento fisico migliora le prestazioni dell’atleta grazie a:

Superamento dell’ansia d’attesa pre-agonistica

Compensazione dell’eventuale riduzione di sonno

Riduzione del ritmo respiratorio

Maggiore scioltezza nelle prestazioni

Diminuzione del rischio di contratture muscolari

 

Nessun Tag